fanda2021 07giornata w300Vince la ricarica telefonica
Fc Santa Cruz
di Felice Ragone e Daniele Onorato

Attenzione: si rigioca subito, formazioni entro le ore 18.50 di martedì 15 dicembre.

Commenti (0) Visualizzazioni: 338

fanda2021 07giornata w300Vince la ricarica telefonica
Il suino di Modena IGP
di Rocco Marotta e Donatella Peluso

Vince la gold ricarica
Jigen&Lupin
di Giuseppe Scaglione e Tommaso Buono

Nota: mercato aperto, massimo 5 cambi

Commenti (0) Visualizzazioni: 382

fanda2021 07giornata w300Vince la ricarica telefonica
B-side
di Michele Laurenzana

Commenti (0) Visualizzazioni: 394

fanda2021 07giornata w300Vince la ricarica telefonica
Bayer Leverdure
di Giambattista Zaccagnino

Commenti (0) Visualizzazioni: 318

fanda2021 07giornata w300Vince la ricarica telefonica
Radio tecnico
di Gianuario Rivelli

Commenti (0) Visualizzazioni: 398

fanda2021 01giornata w300Vince la ricarica telefonica
Bayer Leverdure
di Giambattista Zaccagnino

Commenti (0) Visualizzazioni: 413

fanda2021 01giornata w300Vince la ricarica telefonica
Lokomotiv Boris
di Lucio Caivano, Donatello Gruosso

Vince la gold ricarica
Lo svalvolato
di Luigi Laurino

Commenti (0) Visualizzazioni: 501

fanda2021 01giornata w300Vince la ricarica telefonica
Calamaro Fc
di Marco Citro

Commenti (0) Visualizzazioni: 1132

fanda2021 01giornata w300Vince la ricarica telefonica
Skizzo83
di Francesco Sabia

Nota: mercato aperto, massimo 4 cambi

Commenti (0) Visualizzazioni: 617

fanda2021 01giornata w300Vince la ricarica telefonica
Ac Denti
di Rocco Carlucci, Rocco Giurni

Nota: iscrizioni ancora aperte, chi entra adesso parte da un punteggio di 132.

Commenti (0) Visualizzazioni: 489

fanda2021 01giornata w300Vince la ricarica telefonica
Fc Santa Cruz
di Felice Ragone, Daniele Onorato

Nota: iscrizioni ancora aperte, chi entra adesso parte da un punteggio di 66.

Commenti (0) Visualizzazioni: 604

apiedinudi figurineÈ stato percorsa con leggerezza e umiltà la strada che ha condotto Rocchina Taurisano a vincere, un paio di mesi fa, l'edizione più tribolata e complicata del fandachiandu. Lo strappo decisivo si è consumato proprio nel periodo più difficile, quello della ripartenza. La manager di A piedi nudi, che ha vissuto, come è giusto che sia, il torneo più come un gioco che come una competizione, non nasconde un leggero imbarazzo per aver surclassato tecnici molto competenti. Insomma, nonostante lo scudetto cucito sul petto, Rocchina resta saldamente – è proprio il caso di dirlo – con i piedi per terra. Abbiamo tuttavia il sospetto che occorrerà ancora fare i conti con lei.

Rocchina, al terzo tentativo hai già vinto il torneo. Sai che c'è gente che ci prova da diciotto edizioni e non c'è ancora riuscito? Il segreto del tuo successo?
Sì, so molto bene che c’è gente che insegue questo traguardo da anni, che nonostante l’impegno quasi non ha mai osato sperarci, che qualche volta ha assaporato l’amarezza della delusione ad un passo dall’ultima giornata (ogni vago riferimento a qualcuno dei miei concorrenti è puramente casuale); devo dire che questo, però, è stato uno degli input che tre anni fa mi ha portato a scendere in campo. Il segreto ha poco a che vedere con il lato tecnico del calcio, ma più con quello ludico: per me è stato un gioco!

Commenti (0) Visualizzazioni: 415