Indice articoli

CALCOLO DEL PUNTEGGIO
Al termine di ogni giornata di campionato, ai singoli calciatori della Serie A viene attribuito un punteggio. La tua squadra, dopo ogni giornata, ottiene tanti punti quanti ne conquisteranno gli 11 calciatori “scesi in campo”.
I calciatori che portano punti alla squadra sono solo i titolari che hanno ottenuto punteggio ai fini del gioco e gli eventuali calciatori della panchina che hanno sostituito quei titolari che non hanno ricevuto punteggio (per un massimo di 3 sostituzioni).
Nota: Vanno schierati in panchina tutti i giocatori non titolari: la panchina è dunque composta da 12 giocatori.

LA PANCHINA
Il computer, calcolando il punteggio di ogni squadra, farà anche le necessarie sostituzioni pescando in panchina un massimo di 3 calciatori inserendoli al posto di chi non ha preso punti. I calciatori entreranno nell'ordine stabilito dall manager al momento della composizione della panchina.
In un primo momento il computer cercherà di sostituire i calciatori assenti con altri dello stesso ruolo, ma se non sarà sufficiente, si ricorrerà anche a calciatori di ruolo diverso purché il modulo di gioco risultante sia valido – ad esempio, se giochi con il 3-4-3, non ti gioca un attaccante titolare e non hai attaccanti in panchina che possano subentrare, il computer potrà sostituire l'attaccante con un centrocampista (3-5-2) o con un difensore (4-4-2).
Se né il titolare, né le possibili riserve prendono punteggio, la squadra in questione gioca in inferiorità numerica.

IL PUNTEGGIO DEI SINGOLI CALCIATORI
Il punteggio che ottiene ogni calciatore è pari al voto in pagella che gli viene assegnato dall'inviato della Gazzetta dello Sport. A questo punteggio possono andare a sommarsi dei bonus e a sottrarsi dei malus.

I bonus
• +3 punti per ogni gol segnato da un attaccante
• +4 punti per ogni gol segnato da un centrocampista
• +4,5 punti per ogni gol segnato da un difensore
• +5 punti per ogni gol segnato da un portiere
• +1 punto per ogni assist servito
• +3 punti per ogni rigore parato

I malus
• -0,5 punto per un'ammonizione
• -1 punto per un'espulsione
• -1 punto per ogni gol subito dal portiere
• -2 punti per ogni autogol (-1 punto se l'autogol l'ha commesso il portiere)
• -3 punti per ogni rigore sbagliato

L'assist
Per assist si intende il passaggio volontario da parte di un calciatore che mette un proprio compagno in condizione di segnare. Il bonus dell'assist viene assegnato solo se chi ha ricevuto il passaggio effettivamente segna, senza essere obbligato a scartare nessun avversario, portiere escluso. L'assist viene valutato dalla redazione della Gazzetta dello sport. Qui maggiori informazioni su come il giornale attribuirà gli assist in questa stagione.

IL MODIFICATORE DELLA DIFESA
Il modificatore della difesa è un bonus che si calcola solo se il portiere e almeno 4 difensori portano punteggio alla squadra. Si considerano il voto in pagella del portiere e i tre migliori voti in pagella ottenuti dai difensori (nel caso dei senza voto che ricevono punteggio ai fini del gioco – vedi paragrafo successivo – a tale punteggio si sottraggono i bonus e si aggiungono i malus). Si calcola la media aritmetica di questi 4 valori. La squadra ottiene:
• +6 punti di modificatore difesa se questa media è maggiore di 7
• +5 punti di modificatore difesa se questa media è maggiore di 6.75 e minore o uguale a 7
• +4 punti di modificatore difesa se questa media è maggiore di 6.5 e minore o uguale a 6.75
• +3 punti di modificatore difesa se questa media è maggiore di 6.25 e minore o uguale a 6.5
• +2 punti di modificatore difesa se questa media è maggiore di 6 e minore o uguale a 6.25
• +1 punto di modificatore difesa se questa media è uguale a 6

IL CALCIATORE SENZA VOTO
Ogni qual volta un calciatore non riceve un voto in pagella (non per omissione o refuso, ma perché il giornalista della Gazzetta dello Sport lo ha giudicato in pagella s.v. o n.g.), si procederà a effettuare le sostituzioni dalla panchina come da regolamento, salvo i casi di seguito elencati.

Casi particolari del calciatore senza voto
In alcuni casi particolari, il calciatore senza voto riceve comunque un voto d'ufficio.

a) Calciatori (escluso portiere):
- il calciatore s.v. che ottiene un bonus riceve 6 punti d'ufficio (a cui vanno aggiunti i relativi bonus) indipendentemente dal tempo giocato;
- il calciatore s.v. che viene espulso prende 4 punti d'ufficio (comprensivi del malus per l'espulsione);
- il calciatore s.v che sbaglia un rigore o che fa un'autorete riceve 6 punti d'ufficio (a cui vanno sottratti i relativi malus);
- il calciatore s.v. senza bonus o malus che è subentrato entro il 75° minuto (75° minuto compreso secondo i tabellini della Lega nazionale professionisti serie A) e termina la partita riceve sempre 5,5 punti d'ufficio indipendentemente dall'effettivo tempo giocato;
- il calciatore s.v. senza bonus o malus che ha iniziato la partita da titolare e viene sostituito dopo il 15° minuto della partita (15° minuto compreso secondo i tabellini della Lega nazionale professionisti serie A) riceve sempre 6 punti d'ufficio;
- il calciatore s.v. senza bonus o malus che è subentrato nel corso della partita ma non la termina, se gioca almeno 15 minuti (secondo i tabellini della Lega nazionale professionisti serie A) riceve 5,5 punti d'ufficio.
Se per tutti questi 3 casi qui sopra elencati il giocatore s.v. senza altri bonus o malus viene solo ammonito viene sottratto il malus per l'ammonizione (- 0.5 punti). In tutti gli altri casi non previsti dai 3 casi sopra elencati, anche se è stato solo ammonito, il calciatore s.v. senza altri bonus o malus non viene conteggiato, cioè è come se non fosse sceso in campo.
 

b) Portiere:
- il portiere s.v. sceso in campo (anche se poi sostituito) riceve in ogni caso 6 punti d'ufficio (a cui vanno sottratti eventuali malus ed aggiunti eventuali bonus) se ha giocato per almeno 25' (inclusi i minuti di recupero);
- il portiere s.v. che non ha giocato per almeno 25' (inclusi i minuti di recupero) non viene conteggiato, cioè è come se non fosse sceso in campo a meno che non abbia ricevuto bonus o malus. In tal caso:
-- se come malus ha subito la sola ammonizione e non ha preso bonus, non viene conteggiato;
-- per ogni altro tipo di bonus/malus gli vengono assegnati, come ad ogni altro giocatore, 6 punti d'ufficio, a cui vanno aggiunti i bonus e i malus (ai quali si va ad aggiungere a quel punto anche un'eventuale ammonizione)
-- in caso di espulsione, il punteggio d'ufficio sarà 4, comprensivo del malus per l'espulsione (e non 6).


DATI VALIDI PER IL CALCOLO DEI PUNTEGGI
Per il concorso valgono i dati pubblicati sulle pagine de La Gazzetta dello Sport. Così nel dettaglio:
· pagelle di Gazzetta per i voti.
· tabellini di Gazzetta per gol, autogol, ammonizioni e espulsioni.
· pagine dedicate a Magic Cup (del martedì) per assist, rigori sbagliati e rigori parati.
Nota: i voti sono disponibili in rete, ma il sistema di aggiornamento automatico è cambiato. Qualora non si riuscissero più a scaricare i voti gazzetta, ipotesi comunque poco probabile, verranno utilizzate le votazioni di fantagazzetta.com redazione Milano arrotondate (che sin qui sono sempre state identiche alle votazioni gazzetta). In caso la Gazzetta commetta errori palesi (es. non conteggi un'ammonizione effettivamente comminata come da referto), si provvederà a correggerli.

PARTITE VALIDE AI FINI DEL PUNTEGGIO
Il calendario del concorso seguirà il calendario del Campionato di calcio di Serie A 2018/2019 ed è pertanto legato alle decisioni prese dalla Figc e dalla Lega Calcio. Nel caso di partite rinviate o giocate oltre la data di inizio del turno di campionato successivo, tutti i calciatori in forza alle squadre coinvolte, squalificati esclusi, riceveranno 6 punti d'ufficio.
Per determinare se una partita è valida o meno ai fini del punteggio ci si atterrà a quanto stabilito dall Gazzetta, che informerà tutti gli iscritti e gli appassionati dell'eventuale decisione di considerare non valido un anticipo o un posticipo sulle pagine dedicate al concorso.

LE CLASSIFICHE
Le classifiche, così come le rose e le varizioni in seguito ai mercati, verranno comunicate sul sito www.titonline.it

RICORSI
Eventuali ricorsi potranno essere presentati al massimo 36 ore dopo la pubblicazione delle classifiche (faranno fede la data e l'orario della news).
Carica Altri Commenti
Per favore loggati per commentare