Stampa
Categoria: Inquinamento
I sindaci di Picerno e Tito – Valeria Russillo e Pasquale Scavone – si sono opposti con delibera di Giunta al permesso di ricerca idrocarburi "Monte Li Foi" avanzata dall'Eni. In base a quanto riportato dal sito dell'UNMIG, circa il 65% del territorio lucano è interessato da permessi di ricerca e concessioni di coltivazione idrocarburi. Il permesso di ricerca "Monte Li Foi" coinvolge un'area di 140 kmq compresa tra i comuni di Baragiano, Ruoti, Picerno, Tito, Savoia di Lucania, Pignola e Potenza.

 

  • Nessun commento trovato
Per favore loggati per commentare
Powered by Komento