nuova-altorischiotumori_w300La mappatura realizzati da esperti dell'Istituto di Sanità

Niente di nuovo sotto il sole. L'ultimo aggiornamento dei 44 siti italiani a rischio tumore per i residenti, pubblicato qualche giorno fa, lascia immutata la presenza dei Sin (Siti di importanza nazionale) lucani: aree industriali della Valbasento e di Tito.

Una mappatura realizzata nell'ambito del Progetto Sentieri, acronimo che sta per Studio Epidemiologico Nazionale dei Territori e degli Insediamenti Esposti a Rischio da Inquinamento.

Clicca in basso per leggere l'intero articolo.

 

 

  • Nessun commento trovato
Per favore loggati per commentare