{mosimage}Il mattino ha l’oro in Boca La mia domenica inizia con una “levataccia” alle 11 per assitere alla sfida tra gli argentini del Boca ed i rossoneri di Ancelotti, sulla carta è dato tutto per scontato ma nessuno forse ha pensato che da quella squadra giallo-blu del quartiere povero di Buenos aires sono usciti fuori fior di campioni, vi bastano i nomi di Maradona, Samuel e Batistuta?beh pensandoci bene, forse un giorno vedremo rodriguez solcare le fasce di stadi europei, Perea giganteggiare in Champions League e Carlito tevez dare filo da torcere alle difese di mezza italia, allora capiremo che questo Boca non era poi la feccia che tutti credevano…scusatemi ma dopo roma, foggia e Manchester ho un po’ di cuore gialloblù forse grazie a Maradona o forse perché il mio sogno da qualche anno è quello di trovare una maglia gialloblù con il numero 10 magari con la scritta ROMAN(vi assicuro che è un’impresa ardua, per non dire impossibile ndr), si, quel Juan Roman Riquelme che mezza Buenos ancora rimpiange ma che in europa ancora non ha sfondato. Ebbene la gara inizia e si vede un grande milan presto arriva anche il gol del vantaggio, splendido lancio di pirlo, liscio di sheva (e non dite di no) e tomasson trafigge puntuale Abondancieri o Abbondanzieri(come recita il nuovo passaporto italiano). Solo 5 minuti e i poveri della boca possono esultare per il gol di Donnet, una meteora nel Venezia…a proposito ma Mancini pure era una meteora a venezia, ma a venezia pure Budan giocava una volta ogni 15 partite…mi chiedo: ma niendi niendi nun capiscn nu cazzu in laguna?...fanno giocare Tuta, rukavina, Maldonado e cazzi vari e fanno fuori quelli buoni…che DRITTI! Succede poco o nulla, un palo del vivace Kaka mi sveglia dalla quasi ricaduta nel sonno. La partita continua, io devo comprare le sigarette per tirare avanti fino alla fine e perciò mi perdo il finale di primo tempo. Passano i minuti e a parte le trovate scientifiche dei telecronisti c’è poco da ammirare.Scivolano i supplementari e si arriva ai rigori, i milanisti più sboroni avranno pensato già di tirare fuori lo spumante ma quell’Abbondanzieri è più italiano che mai e grazie alle sue parate ci risparmia per 12 mesi di ascoltare gente come Pesceveloce che grida CAMPIONI DEL MONDO e forse chissa dall’anno prossimo al Fandachiandu ci sarà qualche squadra chiamata Yokohama 2003 o Boca Champion 2003 o Yokohama 14/12/03 l’illusione o 14/12/03 JESUS ESISTE o (questa è bella) BILLY Cadde sul dischetto. Perdonatemi, non sono contro il milan, assolutamente, ma il solo pensiero di ascoltare ancora certa gente(sopra citata) mi faceva rabbrividire!

Dall’altra parte del globo qualcuno si gustava lo spaghetto prima delle consuete partite della domenica…
La juve rialza la testa e con una squadra ravvivata dalle riserve stende il Parma che fino ad oggi aveva brillato, ritorna al gol anche del piero e quello che pare sia il futuro pallone d’Oro, concedetemi di dire che chi assegna questo trofeo farebbe bene ad interessarsi di altro magari premiare quelli della soft box race della Red-bull, così possono premiare tutti i cessi che vogliono!
Almeno sappiamo che in europa c’è qualcuno che gioca meglio del pallone d’oro:Ruud Van Nistelrooy(ruud, ruud, ruud), Raul Gonzales Blanco,Paolo Maldini, Francesco Gesù, Andriy Shevchenko, Thierry Henry ecc…
L’Inter continua a macinare tutto quello che trova sulla sua strada ma chissà perché le uniche strade che percorre bene sono quelle italiane forse perché le strade italiane sono come l’inter…non hanno mai una buona fine.
La lazio ringrazia sereni e liverani per aver rubato i 3 punti ad ancona, cosmi continua ancora, giustamente, a pensare che novellino ha UN BUCIO DE CULO oltre allo strepitoso CICCIO IHCALF(ammettete che questa è GENIALE?), i tre punti ormai sono un’ossessione per i grifoni, il brescia invece riesce a vincere in casa e sotterra ancora di più l’empoli. Camolese ancora non puà gioire, la sua reggina non segna da una vita, il pubblico è impaziente e col chievo riesce a raccogliere solo un punticino.L’udinese prosegue nella sua marcia trionfale, senza Pizarro punito dalla società trova in Muntari l’ispiratore del gioco, in Pinzi un grande finalizzatore (un altro lazialetto di merda) e perché no in Amelia un orbo!
Voci di corridoio parlano di un week end nei CENTRI MASSAGGIO dei giocatori del Siena alla ricerca di un po’ di f…alla faccia di chi va nel paese del sol levante a piglia cazzi(OGGI SONO ISPIRATO).
In serata una roma scialba batte il modena per 1-0 grazie al gol su rigore di Totti.

UDINESE – LECCE 1-0
Poco spettacolo e poche occasioni, fava e chevanton sono in ombra, lucidissimo invece spalletti, come sempre all’altezza della situazione, ancora una volta la sua udinese si dimostra concreta pur non essendo bella da vedere e pur dovendo fare a meno di uomini importanti, in campo c’erano janker, muntari e felipe che definire all’altezza dei titolari è solo un discorso di centimetri.Decide pinzi con un tiro da fuori.

PERUGIA-SAMP 3-3
Flachi show al curi dove il toscano porta in vantaggio i suoi, poi si scatenano gli umbri che capovolgono la situazione portandosi sul 3-1 grazie ai gol di Ignoffo, Margiotta e tedesco che da quando me lo sono tolto io è diventato più prolifico di shevchenko e fava messi insieme.
Poi tardioli mette alla prova la gazzetta…visto che quest’anno dare un autorete sembra quasi un reato(vedi troise la settimana scorsa) il portiere dei grifoni imbroglia la matassa e cosa ha deciso la gazzetta?Nel finale il pari di flachi che prova in rovesciata per due volte prima di realizzare, gli appassionati di playstation e pc avranno pensato…ma flachi quando tira ammacca due volte?(per i neofiti: nella maggior parte dei giochi di calcio premendo due volte il tiro esce la rovesciata…non sempre, aggiungo)

BOLOGNA – INTER 0-2
Vieri dopo lo sfogo degli scorsi giorni siede in panchina con l’arciere Van der Meyde, al loro posto Oba oba e recoba che non fanno rimpiangere i due titolari realizzando i gol della vittoria nerazzurra.

JUVENTUS – PARMA 4-0
Con l’uccellino uliveto sulla spalla in panchina c’è Del Piero, no non siamo a Guida al campionato, Lippi ha davvero deciso di fare a meno del capitano al suo posto Miccoli che nell’arco di 20 minuti mette a tacere il parma con una bella doppietta. A risultato acquisito entra del piero e dà spettacolo, un gol e l’assist per il 4-0 di Nedved. Ottima prestazione anche dell’altro innesto, quel maresca che tutte le provinciali (e non solo) vorrebbero e che i fantallenatori sognano di rivedere titolare inamovibile.

MILAN-SIENA si giocherà il 28 gennaio, a monte abbiamo parlato degli impegni delle due squadre, concedetemi di dire che avrei preferito essere un giocatore del siena piuttosto che del milan.

ANCONA-LAZIO 0-1
Dopo tanta opacità torna a brillare Liverani che realizza un bel gol da fuori area e tiene in corsa la lazio di mancini per un posto in champions (ma dove vi avviate!)

REGGINA-CHIEVO 0-0
L’assedio alla porta di marchegiani non porta risultati, la reggina continua a mancare l’appuntamento col gol e il pubblico comincia a perdere la pazienza, in riva allo stretto non c’è voglia di soffrire come lo scorso anno.

BRESCIA-EMPOLI 2-0
Seguendo la moda di Inter e Juve anche il brescia rinuncia a Baggio e trova in un altro “navigato” il suo punto di forza…gigi di biagio si sacrifica in difesa e gioca una gran partita realizzando la seconda rete del brescia dopo quella messa a segno da Mauri. L’empoli barcolla.

ROMA – MODENA 1-0
Un ottimo modena mette in difficoltà più del dovuto la roma che riesce a vincere soltanto grazie ad un calcio di rigore di Totti gentilmente concesso dall’arbitro Messina(almeno qualcuno crede così). Adesso i giallorossi hanno 33 punti.

Questa volta sono stato imparziale, meno spazio alla mia roma e più spazio a squadre e competizioni più importanti tanto alla fine è il campo a parlare.

Serie c1 girone B: Foggia-Teramo 0-3 il foggia crolla inspiegabilmente in casa contro un teramo la cui unica ambizione è la salvezza il prima possibile, un passo indietro degli uomini di marino che escono dalla zona play-off pur mantenendosi ad un tiro di schioppo dalle rivali.

GLI INTOCCABILI: 1. CICCIO IHCALF spettacolare fino all’ultimo, ultimamente tutto quello che tocca si trasforma in oro 2. Rui Costa, l’unico che ha dimostrato di essere un campione d’europa. Malgrado la delusione per essere stato messo da parte per far spazio a Kakà il portoghese gioca una buona parte di gara e si presenta sul dischetto tranquillissimo a differenza dei suoi compagni ed è l’unico a non sbagliare…Rui non si discute 3. Beppe Signori…per la gioia di giancarlo, le sue scuse ufficiali all’arbitro e la scommessa sul Buondì che ci ha permesso di vedere come se la cava la Canalis con le “brioches”…SPETTACOLO! 4. IO…perché ho resistito alla tentazione di esaltare la roma pur di dimostrare a qualcuno di saper essere imparziale!

QUELLI DA PESTARE: 1. Saddam Hussein…che cazzo c’hanno messo 7 mesi per prenderlo e mo non lo pestano nemmeno. concedetemi di dire che facendosi trovare con la barba lunga nel tentativo di camuffarsi da qualcun altro ha fatto la figura del cachiello…se ha avuto le palle di fare tutto quello che ha fatto non doveva cacarsi la faccia in questa maniera, è stato furbo si ma che figura di merda che ha fatto!2. Inzaghi Filippo…se è vero quello che dice seedorf e cioè che qualcuno si è cacato sotto di tirare, io credo che il primo indiziato sia lui, uno che solitamente i rigori li batte e come, peccato che forse PIPPA INZAGHI i rigori li sa calciare solo contro Torino, Piacenza ed Empoli magari sul 4-0 e tanto per incrementare il suo bottino personale, ma questa mia NOMINATION è sub-judice. 3. il Boca junior perché ha osato rovinare la domenica ai tifosi della squadra campione d’europa. 4. Tardioli…un autogol incredibile 5. PANDEV...ma che cazzo mi esulti ladro!




BECKHAM IS BACK

Persone in questa conversazione

Per favore loggati per commentare