Stampa
Categoria: titOggi

Replica del sindaco Pasquale Scavone alla lettera aperta di Gino Curreli e Renato Laurenzana

Gent.mi sigg.ri,
riscontro la vs. lettera aperta e ne condivido interamente il suo contenuto.
Gli sforzi profusi dall'Amministrazione comunale, da oltre un lustro, non solo economici, per rendere fruibile il sito archeologico di Satrianum tutt'ora in corso, nella direzione della preservazione e valorizzazione sono palesi e ampiamente documentati. Il tema della salvaguardia del bene pubblico e della custodia sono temi di grande attualità sull'intero territorio nazionale, in una fase Istituzionale confusa e soprattutto con scarse disponibilità di risorse finanziarie soprattutto sui capitoli destinati al Patrimonio e Beni culturali.

Ovviamente, dalla progettazione, alle recinzioni e tutte le iniziative e attività che si sono svolte e che si attiveranno nel sito archeologico devono ineludibilmente essere condivise con la Soprintendenza e in parte anche con l'Unibas. Gli scavi sono visitabili, con esclusione della torre in sommità, escludendo per il momento i giorni festivi, in quanto il cancello di "valle" rimane aperto per i lavori di ordinaria manutenzione (taglio erba, pulizia generale e altro); spero di attivare con il prossimo bilancio risorse per la collaborazione di personale specalizzato per guidare i visitatori anche nei giorni festivi.
Tralascio tante altre riflessioni, che vanno dalla responabilità in caso di infortuni, furti, manomissioni ad impianti elettrici e di videosorveglianza etc., rimarcando che ad oggi chiunque abbia voluto visitare i luoghi è stato messo nelle migliori condizioni per poterlo fare (grazie anche e soprattutto ai ragazzi e coordinatori scientifici dell'Unibas) anticipando con semplice telefonata la propria necessità.
Comunque, alla base di ogni esigenza o volontà ci vuole il "buon senso", senza il quale non si va da nessuna parte. Sarebbe interessante se cittadini con la vs sensibilità e passione potessero dare la disponibilità volontaria, in questa fase transitoria, per accompagnare i potenziali visitatori.
Sono disponibile per ulteriori chiarimenti o eventuali proposte.
Cordiali saluti,

Pasquale Scavone

  • Nessun commento trovato
Per favore loggati per commentare
Powered by Komento