Sembrava impossibile fino a qualche anno fa.
Invece, in seguito ad un duro percorso, l'ex centro polifunzionale apre finalmente i battenti.

 

 

Da oggi si chiamerà Cecilia, in onore di Cecilia Salvia, dirigente regionale di origini titesi che ha avviato, nell'ambito del "Patto con i Giovani" della Regione Basilicata, il progetto Visioni Urbane.

L'associazione Generazione Zero è riuscita, coordinando altre associazioni del territorio, dopo una prima fase di formazione (durata più di tre anni) e di dura ma trasparente selezione, a far assegnare le risorse regionali al Comune di Tito che, dal 2009, ha poi lavorato insieme ai "creativi", al team di Visioni Urbane e alla Regione Basilicata per mettere in funzione la struttura.

Il 4 febbraio, finalmente, la "preview".

  • Nessun commento trovato
Per favore loggati per commentare